individually swiss made

Storia

Da ieri a domani

1947
Fondazione da parte di Wilhelm Schmidlin della prima e finora unica fabbrica di vasche da bagno in acciaio della Svizzera.

1948
Costruzione di un edificio per la fabbricazione accanto alla fucina.

1961
Importante ampliamento della fabbrica per l’impianto di smaltatura e il padiglione di stampaggio alla pressa.

1962
Installazione di una pressa per imbutitura da 630 tonnellate
Le vasche da bagno sono ricavate senza saldature da un unico pezzo e formate. Wilhelm Schmidlin è il primo produttore al mondo a imbutire le vasche con una profondità di 45 cm mediante un raffinato processo in tre fasi.

1969
Eduard e Margrit Wullschleger-Schmidlin rilevano l’azienda famigliare.

1974
Messa in funzione del primo robot industriale per la smaltatura a spruzzo.

1980
Installazione di un forno continuo riscaldato con gas propano con struttura leggera e messa in funzione del nuovo e modernissimo impianto di smaltatura.

1982
Passaggio al processo di imbutitura in due fasi.

1986
Eduard e Margrit Wullschleger-Schmidlin hanno rilevato l'azienda come proprietari.

1992
Passaggio al processo di imbutitura in una sola fase.

1997
Apertura degli spazi espositivi a Oberarth.

2007
Dal 2007 la storia dell’azienda è nelle mani di Beat Wullschleger e Urs Wullschleger.

 

2008
Apertura del laboratorio aziendale.

2009
Costruzione e messa in funzione di un nuovo impianto di smaltatura con tecniche di produzione allo stato dell’arte.

2010
Apertura della nuova esposizione a Oberarth su una superficie di oltre 400 m2.

2011
Urs Wullschleger e Beat Wullschleger rilevano l'azienda come proprietari.
Introduzione di SchmidLEAN, basata sulla filosofia Kaizen.

 

 

2013
Costruzione e messa in funzione del centro logistico.